Sguardo al Reale

Venezia in LIS

venezia_lis (FILEminimizer)
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+

Tour di Venezia accessibile anche per chi ha problemi di udito e desidera immergersi nelle meraviglie della città con la lingua dei segni

 

Questo è uno dei progetti di Go Guide, un gruppo formato da circa venti guide turistiche professioniste accomunate dalla volontà di incoraggiare un “turismo sostenibile e attento al rispetto del territorio, di chi lo abita e vi lavora, dell’ambiente e dei monumenti” che hanno pensato di mettere a disposizione, tra le diverse lingue parlare anche la Lis, la lingua dei segni, attraverso l’utilizzo di traduttore esperti, dando la possibilità anche alle persone non udenti di scoprire le meraviglie delle città, narrate delle mani di chi le ama e le sa raccontare.

 

Con l’inserimento dei tour con la lingua dei segni, il gruppo Go Giude come si legge sul loro sito, punta a:

“favorire un turismo consapevole e sostenibile, con attività e percorsi nel segno dell’accessibilità e dell’inclusività.”

 

una bellissima iniziativa che mira a dare le stesse opportunità di poter usufruire di una guida della città, anche ai non udenti e a persone che tendenzialmente si ritroverebbero impossibilitate a partecipare a questo tipo di attività.

 

Il primo itinerario, un tour in LIS, si è svolto il 25 luglio e vi hanno partecipato alcuni dei rappresentati della comunità non udente del Nord Italia.

Le guide turistiche che fanno parte del progetto raccontano come il lavoro di guida vada ben oltre la semplice spiegazione dei monumenti, ma si permei del desiderio di comunicare la bellezza del nostro patrimonio culturale e artistico e dell’importanza di tutelarlo, questo amore per la tradizione e le radici locali si può vedere come prima cosa nel logo scelto per rappresentare questo progetto, Il gò, o ghiozzo, che è un pesce mediterraneo che si trova nei fondali delle lagune, come appunto quella di Venezia.

 

Un Simbolo che richiama le tradizioni e la fauna locale e che parla di guide turistiche appassionate al loro territorio che lo vogliono far conoscere e valorizzare.

 

 

 

Fonte: Positizie

Fai il pieno di notizie positive cristiane

Iscriviti alla newsletter

Inserendo il tuo indirizzo e-mail riceverai una notifica appena verrà condiviso un nuovo articolo

Sguardo al Reale

Un progetto di Suor Lucia Brasca FMA